Mario Venuti si reinventa tra Truffaut e Bach

Category: Rassegna stampa, Stampa

Il musicista siciliano cambia ancora passo ma resta fedele alla forma autorale. “Perchè le canzoni sono lenitive per l’anima”
Articolo de L’Unità 11 maggio 2012 scarica e leggi l’articolo in formato pdf

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>