Mario Venuti ospite della rassegna “Incontro con”: 4 febbraio Montefano, ore 17

Sarà Mario Venuti il primo ospite di Viola Thian al teatro Rondinella di Montefano il 4 febbraio alle ore 17, al quale seguiranno per questa stagione altri due appuntamenti con grandi cantautori della discografia italiana.
Gli appuntamenti saranno tutti pomeridiani e si ispirano a “ Studio 1 “, programma televisivo della Rai degli anni ‘60, con la madrina e padrona di casa Mina , che oltre a cantare e condurre, ospitava grandi artisti supportata da una “ spalla “ comica, quali Totò, Gassman, Manfredi, De sica, Mastroianni e Sordi , solo per citarne alcuni.
L’incontro consiste nello scoprire oltre che artisticamente, anche umanamente i cantautori che si alterneranno nei vari appuntamenti, e che si racconteranno alternando le parole alla loro musica in versione acustica, con la possibilità di interagire con la band di Viola Thian, che a sua volta presenterà alcuni suoi brani inediti oltre che qualche famosa cover rivisitata.
Il pubblico può interagire con l’artista ponendo delle domande scritte tramite i foglietti a disposizione nel foyer.
Ad affiancare Viola nella conduzione ci sarà una spalla di eccezione.. lo scopriremo più avanti
A fine spettacolo verrà offerto un “aperivino “ dalla azienda vinicola
“ Conti Degli Azzoni “
La produzione dello spettacolo è affidata  a Michele Giardina che affiancherà i direttori artistici del teatro rondinella, Alessadro Battiato e Matteo Canesin.
I musicisti sono: Davide Di Luca alle chitarre, Tullio Gualtieri alle tastiere, Matteo Marinelli al basso, Archelao Macrillò alla batteria
Testi di Viola Thian e Michele Giardina
Per info e prevendite telefonare al 3920777456
https://www.facebook.com/violathianmusic/

https://www.facebook.com/events/149441892310742/?ti=icl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>