Il pubblico sei tu: il nuovo singolo in radio e nei digital store

SOYUZ 10 è il nuovo album di inediti di MARIO VENUTI in uscita il 31 Maggio (Microclima-Puntoeacapo | Tetoyoshi Music Italia – distribuito da Sony Music), a due anni dal precedente “Motore di vita”; prodotto artisticamente da Mario Venuti e Pierpaolo Latina è anticipato dal primo singolo IL PUBBLICO SEI TU, scritto da Venuti e Kaballà con musiche di Venuti – Seba – Chiaravalli, da oggi in rotazione radiofonica e disponibile nei digital store 

Sempre da oggi, Venerdì 3 Maggio, l’album è disponibile in pre-order su iTunes (https://itunes.apple.com/it/album/soyuz-10/1461767087?l=it&ls=1&app=itunes) e tutti coloro che acquisteranno il disco otterranno subito come instant gratification il primo singolo, IL PUBBLICO SEI TU.

Questa la tracklist di SOYUZ 10: Il vaso di Pandora | Il pubblico sei tu | Silenzio al silenzio | Un nuovo tipo di amore | L’essenza | Il mondo coi tuoi occhi | Promessa infinita | Il tempo di una canzone | Ciao cuore | Siamo fatti così | Particelle di energia | Nostalgia del futuro

 Il video de IL PUBBLICO SEI TU, diretto da Fabio Luongo è online da oggi sui canali web ufficiali di Mario Venuti.

«Quanti sforzi per piacere agli altri– spiega Mario Venuti dimenticandoci che più che altro dobbiamo piacere a noi stessi e pacificarci con la nostra natura seppur instabile e imperfetta».

 www.mariovenuti.com | www.facebook.com/mariovenutiofficial | twitter.com/mariovenuti

Booking: Tommaso Baroncelli  tommaso@mescal.it

Ufficio Stampa & Promozione: Manuela Longhi manuela@mescal.it | Paolo Pastorino paolo@mescal.it

Management: Puntoeacapo: Nuccio La Ferlita n.laferlita@puntoeacapo.uno |  Alessandra Nalon alessandra@mariovenuti.it

 

IL PUBBLICO SEI TU // TESTO

Non mi pento mai di quello che ho già fatto

mi pento solamente di quel che non ho fatto

il tuo unico pubblico sei tu

Il petto mi esplode di vita non vissuta

vita che è passata ma io non l’ho trattenuta

il tuo unico pubblico sei tu

Vivi, canta, ama, spera

il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

vivi, canta, ama, spera

il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

Non ho mai dato retta ai richiami del destino

ma quando mi cercavo non c’era più nessuno

il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

Dovrei far pace con gli errori e con le imperfezioni

che in fondo abbiamo tutti , anche gli dei

la cosa più difficile si possa immaginare

riuscire a diventare ciò che sei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>